CARDINALE STICKLER

fernandocrocianibaglioni2.jpgCaro il “mio” buon Cardinale ! Ricordo con commozione forte, Eminenza, quando più volte Vi accompagnai in Umbria e nelle Marche, per cerimonie di ordini cavallereschi, per solenni Pontificali, e nell’ora drammatica del terremoto del 1997, per portare aiuti alle popolazioni.
Ricordo con emozone i Vostri discorsi nei lunghi viaggi in automobile; le Vostre acute critiche; la Vostra saggezza che mi appariva santità !
Le Vostre esperienze, la Vostra sollecitudine di Salesiano, la Vostra carità verso i poveri e gli infermi.
Le presentazioni di libri, a Roma, in vari ordini e circoli esclusivi. E la prima volta , quando venni a farVi visita alla Biblioteca Apostolica Vaticana dove eravate Prefetto.
Vi appellarono in vari modi; ma il senso era unico: eravate il paladino, il guardiano della Fede, della Tradizione Cattolica e dell’ortodossia della Fede, il presidio della devozione e fedeltà, com’è nel Vostro carisma Salesiano di S. Giovanni Bosco: all’Eucrarestia, alla Madonna, nella fedeltà al Sommo Pontefice.
Ricordo col nodo alla gola i Vostri consigli, l’incoraggiamento e la Vostra Benedizione quando fondai l’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX !

Vostro devotissimo in X.to Re,

conte Fernando Crociani Baglioni

CARDINALE STICKLERultima modifica: 2008-12-01T04:48:00+00:00da eretico4
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento