RIUNIONE CONTINUITA’ IDEALE 26 GENNAIO

clip_image002.jpg

Il 26 gennaio scorso si è tenuta la annunciata conferenza, organizzata da Continuità Ideale, sulla figura di Alessandro Pavolini, Uomo di Cultura, Uomo di Fede, Combattente, Martire!  Dopo la proiezione di un filmato di grande interesse, il camerata Domenico Caccamo, professore di Storia alla “Sapienza” ha illustrato la figura di Alessandro  Pavolini.

PAVOINI E FIGLIO copia.jpg“……….Alessandro Pavolini è noto alla maggioranza del pubblico come protagonista della guerra civile negli anni del fascismo repubblicano. Il relatore Caccamo parte dalle sue origini intellettuali per comprendere la sua azione politica. Trova un personaggio diverso dall’immagine corrente: Pavolini è all’origine un uomo di cultura radicato nella sua Firenze, coinvolto nelle correnti letterarie ed artistiche del primo Novecento. Egli coltiva un rapporto con Marinetti, ma cerca un linguaggio meno astratto di quello futurista, un’arte che tocchi direttamente il popolo; nella cura di uno stile essenziale, è risolutamente estraneo alla esuberanza dannunziana. Segue la parabola di Soffici dall’avanguardia alla tradizione, condivide lo slancio costruttivo di Sironi, aderisce ugualmente alla ruralità antica  e alla modernità rivoluzionaria. Su “Critica fascista” discute il rapporto tra la libera creazione artistica e la militanza politica; in una narrazione della guerra etiopica mostra di conoscere e di apprezzare la musica del Jazz e dello Spiritual, patrimonio di una razza infelice in attesa di rivoluzione; in un discorso del 31 dicembre 1941 prospetta un nuovo ordine mondiale fondato su una pluralità di organismi continentali. Con Mussolini lancia il mito del ritorno alle origini e, al congresso di Verona, il programma  della socializzazione. Convinto che la politica non è un gioco indifferente, sacrifica alla coerenza ideale i rapporti personali e la sua stessa vita. E’ triste che il suo ricordo, oggi, sia oscurato da una destra di comodo che sfrutta il passato e nello stesso tempo lo rinnega.”

Fra il foltissimo pubblico, presenti moltissimi personaggi, fra i quali  Vanni Pavolini, figlio di Alessandro.

Continuità Ideale

RIUNIONE CONTINUITA’ IDEALE 26 GENNAIOultima modifica: 2009-01-29T19:13:59+00:00da eretico4
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “RIUNIONE CONTINUITA’ IDEALE 26 GENNAIO

  1. Ho partecipato per PATRIA E LIBERTA’ con numerosi suoi associati alla splendida serata, all’insegna della storia, della tradizione e fedeltà, in un clima di caldo cameratismo, così come sono contrassegnate le iniziative culturali di CONTINUITA’ IDEALE. La conferenza del chiar.mo professore Domenico Caccamo, Ordinario di Storia alla Sapienza, è stata seguita da almeno 200 convenuti.
    Con l’illustre oratore, al tavolo d’onore: S.E. Guido Mussolini e donna Anna Maria, Vanni Pavolini, Vittoria Mezzasoma, Marina Romualdi, il chiar.mo prof. Catello Cosenza.

    Splendido il filmato, tratto da materiale dell’Istituto Luce, realizzato dalla Hermandad Italo-Argentina di Buenos Aires.

    Rendiamo merito al camerata ing. Ignazio di Minica, della perfetta organizzazione. E lo ringraziamo vivamente.

    conte Fernando Crociani Baglioni, Presidente di PATRIA E LIBERTA’ Centro Studi Storici e Politici Internazionali

Lascia un commento