IN RICORDO DI UN UOMO LIBERO: BARTOLO GALLITTO

Bartolo Gallitto della Decima MAS con il Dott. Pietro Cappellari.JPG

È passato appena qualche giorno da quando ho scritto, poche cose per la verità, per ricordare quella bella figura di italiana che è stata Raffaella Duelli. Purtroppo, stamattina, mentre ero seduto davanti a una granita di limone a godermi il sole della splendida costa d’Amalfi, una voce amica mi ha riferito che stanotte, a Cavalese (TN), si è spento improvvisamente Bartolo Gallitto.

Il nome di Gallitto a molti dirà ben poca cosa e se si volesse riassumere la sua vita in poche righe, si potrebbe scrivere che è stato Ufficiale degli NP della Decima Flottiglia Mas, decorato per meriti di guerra. Poi, Consigliere Comunale del MSI e Federale del partito a Roma durante gli anni di piombo.
IN RICORDO DI UN UOMO LIBERO: BARTOLO GALLITTOultima modifica: 2009-08-26T13:23:25+00:00da eretico4
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “IN RICORDO DI UN UOMO LIBERO: BARTOLO GALLITTO

  1. come si fa a celebrare un soldato, per di più uno che evidentemente era contento che venissero mandai alle camere a gas milioni di innocenti, uomini come lui? uno che noon aveva a quanto pare da questa descrizione una minima cognizione di parole come libertà e giustizia? secondo me tutti gli autori di qualsiasi guerra dovrebbero essere rieducati quando vivi e dimenticati quando morti..

  2. I commenti scritti di icneudio, sono la dimostrazione della barbarie portataci dai “liberatori”. La scuola dell’ odio “democratico” lo ha poi perfezionato.
    Onore e gloria a Bartolo Gallito, che riposi in pace in una patria che non è la nostra.
    Eugenio versini

Lascia un commento