Por Dios, por la Patria y el Rey

 

        General_Francisco_Franco.jpg 
  
Il 1 aprile ricorre l¹anniversario della vittoria nella cruzada spagnola
(1936-1939). Ricordiamo l¹anniversario riportando le parole del Papa Pio XI
che si esprimeva sugli equivoci legati alla guerra di Spagna. La linea di
Pio XI è la nostra linea: la regalità sociale di Cristo senza cedimenti al
liberalismo, al comunismo e al nazionalismo pagano. In questo senso,
solamente il programma dei Carlisti esprimeva la dottrina di Cristo Re.

(Š) Tra coloro, però, che affermano di essere i difensori dell¹ordine contro
la sovversione, della civiltà contro il dilagare del comunismo ateo, che
anzi si arrogano in ciò il primato, Noi vediamo con dolore un non piccolo
numero, che nella scelta dei mezzi e nella valutazione dei loro avversari,
si lasciamo dominare e guidare da false e funeste idee. False e funeste:
perché chi cerca di scemare o di estinguere la fede in Cristo e nella divina
rivelazione nel cuore degli uomini, e specialmente della gioventù; chi osa
rappresentare la Chiesa di Cristo, depositaria delle divine promesse,
educatrice per divina missione dei popoli, quale nemica dichiarata della
prosperità e del progresso della Nazione, non solo non è artefice di felice
avvenire per l¹umanità e per lo stesso proprio Paese, ma distrugge i più
efficaci e decisivi mezzi di difesa contro i temuti mali e collabora, sia
pure incoscientemente, con coloro che crede o che si vanta di combattere.
(Š)
(Pio XI, radio messaggio natalizio, 24 dicembre 1936)

L¹Oriamendi, l¹inno dei carlisti:
http://www.centrostudifederici.org/canti/CantoCarlisti.htm


Por Dios, por la Patria y el Reyultima modifica: 2010-04-16T12:37:00+00:00da eretico4
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento